Monday 8 february 2010 1 08 /02 /Feb /2010 15:56

di Ninnj Di Stefano Busò

AVETE MAI FATTO IL PESTO CON GLI ASPARAGI VERDI? PROVATELO E' DAVVERO ECCEZIONALE.

INGREDIENTI: un mazzetto di asparagi verdi, sarebbe consigliabile l'asparago selvatco, ma ormai è raro trovarlo, (non usate comunque quelli bianchi), 2 spicchi d'aglio, 2 cucchiai di pinoli, 1 cucchiaio di prezzemolo tritato, 4 cucchiai di parmigiano grattugiato, 1 cucchiaio di pecorino grattugiato, 6 cucchiai di olio extravergine di oliva, sale e pepe.

Lavate e pulite gli asparagi, utilizzate solo le parti tenere e le cimette. Lessatele per 10 minuti in un tegame con acqua salata. Scolateli, asciugateli su un telo di cucina. Riunite tutti gli ingredienti e frullate, finché non diventi una crema omogenea e densa. Se per caso la dose fosse troppa, non abbiate paura, non buttatela, si conserverà ottimamente per qualche giorno tenuta in un barattolo di vetro coperto d'olio di oliva.
Sarà una soluzione perfetta dell'ultima ora per preparare una pastasciutta, un riso, aggiungerne un cucchiaio alla minestra, all'arrosto, al lesso...ma credetemi è buona anche da spalmare sui crostini o sul pesce.



CAVOLFIORE-CADEAUX (con sorpresa)


INGREDIENTI: 1 cavolfiore di media grandezza, 200 gr. di polpa trita di agnello, 1 fetta di mortadella spessa, 40 gr. di burro, 1 cipolla, 1 spicchio d'aglio, 80 gr. di parmigiano grattugiato, 1 uovo, 80 gr. di mandorle tostate, 2 pizzichi di noce moscata,  olio extravergine di oliva, sale e pepe.


Pulite e lavate il cavolfiore, togliete le foglie più dure esterne e il torsolo. Fatelo lessare in acqua salata per 10 minuti. Tenetelo su un telo da cucina ad asciugare. Intanto in una padella con il burro rosolate la cipolla tagliata sottile e l'aglio schiacciato, aggiungete la carne trita di agnello, la mortadella tagliata a dadolini piccolissimi. Fate cuocere per 10 minuti spruzzando un po' di Coteau, (o altro vino), lasciate evaporare, unite le mandorle tostate e sminuzzate fini. Riprendete il cavolfiore: incidete un foro nel mezzo, togliete la parte di polpa eccedente con molta cautela, senza romperlo. Ora riempite questo vuoto con tutti gli ingredienti, la noce moscata, la carne trita, il parmigiano, l'uovo sbattuto. Aggiustate di sale e pepe. Ponete in una pirofila imburrata e cosparsa di un velo di pangrattato, sistemate sopra al cavolfiore dei fiocchetti di burro, irroratelo con un bel filo d'olio. Inseritelo nel forno preriscaldato nel ripiano di mezzo per 30 minuti a 180°.  Sarà pronto, quando avrà fatto una bella crosticina croccante. In ogni caso, controllatene la cottura e, se necessario, aggiungete un goccio di vino o d'acqua. Servite freddo o caldo con un Moncaro Rosso Vigneti del Parco.

Di VolaPoesia - Pubblicato in : Piatti sfiziosi - Community : utente del blog N.D.B
Scrivi un commento - Vedi 0 commenti
Torna alla home

Presentazione

Crea un Blog

Calendario

July 2014
M T W T F S S
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
<< < > >>
Crea un blog gratis su over-blog.com - Contatti - C.G.U. - Remunerazione in diritti d'autore - Segnala abusi - Articoli più commentati