Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
10 settembre 2014 3 10 /09 /settembre /2014 09:17

 

Destini temerari

 

 

Viviamo l’inganno del tempo,

come respiri di nuvole ai crinali.

Conchiglie frantumate da furia di uragani,

ombre che percepiscono l’agguato

delle Najadi in cattedrali di memorie.

 

Abbiamo il fiato corto di chi

ha corso per mari a caccia di velieri,

tesori inabissati le stagioni,

malli di noci che serbano l’aroma.

Corsari in silenzi di rogge

destini temerari, senza approdo.

 

Oh la campana assorta, note di allegrezza

apriva al vento:

nefasta al figlio dell’uomo la salvezza.

Condividi post

Repost 0
Published by Buongustaio - in poesie
scrivi un commento

commenti